ANTROPOLOGICA

Adding an anthropologist to a research team is like moving from black-and-white TV to color

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Blog Cile

Aggiornamento e Situazione nelle aree Rurali

E-mail Stampa PDF
La giornata di oggi è stata lunga. iniziano ad arrivare notizie, ma il problema sono le aree dalle quali non si hanno notizie.
Da una prima e superficiale valutazione molte delle aree rurali dell'interno non hanno subito molti danni. Alcune zone sono isolate a causa di frane, ma sembra che nonostante la gravità del sisma (8.8 Richter) i danni sono molto inferiori a quelli che potremmo aspettarci. Una delle principali ragioni è che il movimento è stato ondulatorio.
Molte della case sono costruite in legno e quindi, seppur con qualche problema hanno resistito,. Sembra perñ che molti edifici abbiano subito danni strutturali nascosti. In alcuni casi èho notato nuovi crolli e un pegigoramento evidente della situazione dopo alcune repliche (Le repliche avvengono varie volte al giorno varie al giorno).
Uno dei problemi più gravi è invece ...
Leggi tutto...

Notizie dal Cile e rete locale di organizzazioni x emergenza

E-mail Stampa PDF
Ciao a tutti.
in questo momento mi trovo in Cile nell'area di Temuco, molto vicino all'epicentro del sisma.
mi trovo in questa area per un viaggio di coordinamento relativo a un progetto che abbiamo nell'area (maggiori info a http://sites.google.com/a/unisi.it/mapuche/), ma non è questo il motivo per cui vi scrivo.
In questo momento con le organizzazioni con cui abbiamo lavorato sio ad oggi stiamo cercando di realizzare un primo censimento della situazione delle comunità rurali e delle necessità fondamentali. L'idea è di creare una rete locale di riferimento, coordinarsi con le reti di solidarietà internazionali e ottimizzare gli aiuti.
Al momento la situazione in Temuco è molto tranquilla, non si sono registrati grandi danni. La fornitura di l'elettricità e acqua sono intermittenti ma non si registrano disordini, a differenza della zona di Concepciòn con particolari problemi nelle aree rurali vicine alle città più colpite dove si stanno verificando i peggiori eventi di sciacallaggio e più gravi eventi di assalto a case..
Le notizie che arrivano sino ad ora sono che i maggior danni alle aree rurali sono stati nella zona costiera a causa del maremoto, ma ancora non abbiamo notizie certe. Siamo contattando i nostri referenti tradizionali e istituzionali nelle aree rurali per avere informazioni.
Stasera (ora locale gmt -4) dovremmo avere una prima relazione sulla situazione e sulle necessità e sulla rete di organizzazioni su cui fare affidamento.
Al momento sto facendo da contatto, sino a che non verrà stabilita una rete stabile di coordinamento potete scrivermi a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
il mio cellulare Cileno è +56962407327 oppure potete contattarmi su Skype: fabiomalf
Alcune info sono reperibili su http://fabiomalfatti.blogspot.com/ dove cercherò di mantenere alcune informazioni sino al ripristino dei siti istituzionali. Molti sono off-line o solo parzialmente ripristinati.
La mia base operativa è presso Observatorio Derechos de Pueblos Indigenas de Temuco (www.observatorio.cl il sito al momento non è funzionante)
Vi scrivo per informarvi della situazione e per chiedervi eventuale disponibilità da parte delle Vs. organizzazioni a entrare in contatto con la nostra rete o di informare altri che questa rete si stà costituendo.
Fabio Malfatti

Terremoto Cile: secondo Giorno

E-mail Stampa PDF
secondo giorno.
Il problema oggi inizia a essere il rifornimento.  Nella città più colpita, Concepcion iniziano i saccheggi e gli 'espropri' ai supermercati.  Molte persone hanno perso la casa e non sanno come fare.  Come al solito il problema è il ritardo nell'intervenire con i rifornimenti.
C'è una polemica in atto tra l'aviazione militare che sostiene di avere gli aerei pronti per partire da ieri pomeriggio (Sabato) però che ancora non hanno ricevuto l'ordine di partire.

Già ieri a Temuco, dove i danni sono stati minori, abbiamo visto che c'era un certo livello di agitazione negli acquisti.  Per riuscire a comprare una bottiglia ho dovuto chiedere per favore a una signora se me ne dava una delle 6 che aveva preso, dato che c'era un assalto.

DA aprte mia non ho maggiori problemi, ho riserve per alcuni giorni razionando. E comunque in varie aree di Temuco l'acqua è tornata, c'è elettricità.

Riguardo alle zone rurali e le comunità, le notizie cha abbiamo dalla nostra rete è che i danni sono minimi. Ci sono frane ma non ci sono giunte notizie di situazioni critiche. 
Come sempre sono i centri urbani che stanno soffrendo di più di questa situazione.  Nelle campagne e nelle comunità le famiglie sono abituate ad avere provviste, per l'approvvigionamento d'acqua generalmente non ci sono problemi e l'elettricità nella maggior parte dei casi non è un bene essenziale.

Ieri ed oggi le persone si sono concentrate nel risolvere i problemi propri e cercare notizie di parenti e amici, Nel pomeriggio e domani credo che inizieremo a riorganizzare la rete delle comunicazioni e organizzazioni e vediamo che cosa fare.  Vi terrò informati su lle iniziative e sulla rete di organizzazioni.

In questo momento la nostra rete di organizzazioni è www.observatorio.cl  e www.cetsur.cl

Terremoto Cile: notizie 1

E-mail Stampa PDF

Notizie anche a questo indirizzo: http://fabiomalfatti.blogspot.com/

 Ciao a tutti,
Qua tutto bene, è stata una bella shekerata di oltre 4 minuti, io alloggio al secondo piano e diciamo pure che è stato preoccupante. Basti pensare che per le oscillazioni è uscita tutta l'acqua dalla sciacquone del gabinetto!. Le scosse sono durate tutta la notte e anche oggi abbiamo sentito numerose scosse di assestaento! Per fortuna ho deciso di alloggiare in un albergo moderno e di non risparmiare, perchè l'alternativa economica che avevo pensato è quasi completamente crollata.
Sono a temuco a circa 300 km dall'epicentro, qua l'intensità è stata di 8 gradi scala Ricther, Danni non molti per fortuna, almeno in questa area. Per ora mancano ancora elettricitÀ e acqua. Ai supermercati e ai distributori c'è la fila. il lato 'tedeseco' dei Cileni rende tutto molto ordinato. Stamattina nel centro c'erano numerose squadre a pulire e raccogliere le maceria. La maggior parte degli edifici danneggiati sono quelli antichi, costruiti con struttura di legno e riempimento di adobe e/o mattoni, anche se alcuni edifici moderni hanno subito danni, ma sono la muinoranza. Seriaente danneggiato l'ospedale che stavano per inaugurare. Sono in collegamento solo con il cellulare.
Per ora non è ancora chiaro quale sia la situazione.

Fabio

Concessioni a imprese nell'area Valle del fiume Maichin

E-mail Stampa PDF
Giunge notizia che sono in via di stipula concessioni per lo sfruttamento delle risorse minerarie e geotermiche nell'area di Regolil, Valle del fiume Maichin, a Nord est di Currarehue.

Varie concessioni sarebbero all'interno di aree protette dal parco di Villarrica e sovrapposte a luoghi di uso tradizionale delle popolazioni Mapuche.

A seguito dell'accordo tra comunitá avvenuto nel Trawun del 13/03/2009 Il nostro progetto
Leggi tutto...

Pagina 3 di 3

senza parole

 
You are here: